Sceneggiatura di una puntata dei Simpson: regalo di compleanno a mio fratello di 9 anni.

 

Potete leggere la sceneggiatura anche su Facebook: http://www.facebook.com/note.php?note_id=10150097930668585&id=41069419039

BART: Vieni a vedere cosa ho trovato, Milhouse?

Bart prende qualcosa da sotto un cespuglio e la nasconde dietro la schiena.

MILHOUSE: Dai, Bart, fammi vedere cos’hai? Fammi vedere cos’hai lì?

BART: Ahahah, no, aspetta. Facciamo così, se te lo faccio vedere tu poi vai nell’ufficio del preside e glielo nascondi nel cestino dei rifiuti.

MILHOUSE: Poi però finisco in punizione, non è giusto!

BART: Solo se ti scopre!

MILHOUSE: Ok, ci sto.

Bart toglie la mano dietro la schiena e glielo mostra.

BART: Guarda, è un rospo!

MILHOUSE: Wow!

Bart si infila il rospo in tasca.

BART: Andiamo!.

Bart e Milhouse vanno sul retro della scuola, trovano l’ufficio del preside e si preparano ad aprire la finestra.

BART: Accidenti, è chiusa! Passiamo dall’interno.

Bart e Milhouse entrano a scuola. E’  sera, gli altri bambini se ne sono già andati. Le luci sono soffuse e nel corridoio viene proiettata un’ombra strana: sembra un grosso pesce che sta in piedi usando la coda come fossero gambe… Inoltre la testa del pesce si muove.

MILHOUSE: Ho paura…

BART: Zitto un po’, non è niente. Mi affaccio io!

Bart sbatte i denti. Ha paura anche lui, ma si fa coraggio. Si affaccia e assistente a una scena orrenda: la professoressa Edna Caprapal e il preside Seymour J. Skinner che si baciano!

Si volta verso e Milhouse e sghignazza.

BART: Due piccioni con un fava!

MILHOUSE: Chi c’è lì?

BART: Il preside Skinner con la professoressa Caprapal!

MILHOUSE: Uhuhuh!

Da dentro la tasca il rospo si fa sentire.

ROSPO: Craaaa!

BART: Zitto tu, che ci fai scoprire… Allora, io li distraggo e…

Milhouse vede qualcosa.

MILHOUSE: Sta arrivando il custode, Willie!

BART: Nascondiamoci in questa classe!

Bart e Milhouse scappano nella prima classe che trovano. Willie arriva.

WILLIE: Entrato in scuola, tu sei! Io scovare te!

— CAMBIO DI SCENA —

Lisa è in camera e legge un libro. Il Piccolo aiutante di Babbo Natale arriva, salta sul letto e azzanna la gonna di Lisa.

LISA: Ehi, come stai? Vuoi giocare?

Il Piccolo aiutante di Babbo Natale scuote la testa. Stringe tra i denti la gonna e tira più forte.

LISA: Vuoi farmi vedere qualcosa?

Lisa scende dal letto e segue il suo cagnolino giù per le scale. Passano davanti al salone, che è vuoto, e dopo arrivano alla cuccia.

Lisa controlla se ha da mangiare e da bere e vede che ha tutto.

LISA: Mi sembra che sia tutto in ordine.

AIUTANTE: Bau, bau.

Il cagnolino si avvicina alla cuccia e con una zampa indica all’interno.

Lisa si abbassa e guarda.

LISA: Maggie! Ma che ci fai lì?

Maggie, è avvolta nel lenzuolo del Piccolo aiutante di Babbo Natale e ciuccia il suo ciuccio come se avesse un lecca lecca che va gustato con fierezza e con lunghe pause.

LISA: Su, Maggie, vieni fuori.

Maggie scuote la testa. Non vuole uscire.

Lisa prova a tirarla fuori, ma Maggie si aggrappa alla cuccia.

Allora Lisa urla alla mamma, Marge, che è in cucina.

LISA: MAMMA, MAGGIE SI E’ NASCOSTA NELLA CUCCIA E NON VUOLE USCIRE!

MARGE: Per favore, Lisa, devo finire di pulire.

LISA: MAMMA, DAVVERO, STA QUI DENTRO E NON ESCE.

MARGE: Su, che ora ti metti a fare gli scherzi come Bart?

Marge chiude la porta della cucina e continua a pulire.

Lisa prova a far uscire Maggie.

LISA: Dai, Maggie, quello non è il tuo posto.

Maggie ciuccia il ciuccio velocemente. E’ contrariata.

LISA: Mmm, vediamo, cosa ti posso proporre? Vuoi andare fuori a giocare?

Maggie si toglie il ciuccio e mima un “NO” con la bocca, che ancora non ha imparato a parlare, poi lo ripone al suo posto.

LISA: Mmm, vuoi che ti leggo una storia? No, eh? Che ne dici se invece ti porto nel tuo letto e ti canto la ninna nanna?

Maggie sorride e questa volta si lascia tirare fuori.

— CAMBIO DI SCENA —

Bart e Milhouse sono dentro la classe appoggiati alla parete e incrociano le dita sperando che Willie non entri.

MILHOUSE dice sottovoce: Speriamo che il rospo stia zitto che sennò ci fa scoprire…

BART: Silenzio, che va a finire che Willie ci scopre per colpa tua!

Willie si avvicina di soppiatto alla porta della loro stanza, ma viene attirato dalla strana ombra, così si affaccia in corridoio.

WILLIE: Preside Skinner? Professoressa Caprapal? Arrabbiare, voi mi fate!

SKINNER: Ehm, Willie…

Bart e Milhouse scappano dalla finestra e Willie punta il suo rastrello contro il preside e la professoressa.

WILLIE: Fuori!

CAPRAPAL: Su, è meglio se andiamo…

SKINNER: Ma è la mia scuola!

WILLIE: Da mamma torna, Skinner!

— CAMBIO DI SCENA —

Lisa è in camera e legge un libro. Il Piccolo aiutante di Babbo Natale arriva, salta sul letto e azzanna la gonna di Lisa.

LISA: Ehi, ora cosa c’è? Vuoi giocare?

Il Piccolo aiutante di Babbo Natale scuote la testa. Stringe tra i denti la gonna e tira più forte.

LISA: Non dirmi che è successo di nuovo?

Lisa scende dal letto e segue il suo cagnolino. Passano davanti al salone, dove ci sono Bart e Milhouse che guardano la Grattachecca e Fichetto in tv, e poi arriva davanti alla cuccia.

Lisa controlla se ha da mangiare e da bere e vede che ha tutto.

Lisa si abbassa e guarda nella cuccia.

ROSPO: Craaaaaaaaaaaaaaaaa!

Il rospo salta addosso e Lisa che urla spaventata.

LISA: AAAAAAAAAAAAAAAH

BART E MILHOUSE: AHAHAHAHAHAHAH!

3 Replies to “Sceneggiatura di una puntata dei Simpson: regalo di compleanno a mio fratello di 9 anni.”

Lascia un commento