Mattia Signorini

Questa sera sono stato alla Feltrinelli di Piazza Colonna a vedere la presentazione del nuovo libro di Mattisa Signorini, “La sinfonia del tempo breve“.

Non era la prima volta che vedevo la presentazione di un libro, ma questa è stata speciale. Mattia appare molto più simpatico dal vivo che in foto e a presentarlo c’era un giornalista e un attore che poi ha letto tre brani tratti dal suo ultimo libro.

Alla fine, come è solito fare in queste presentazioni, viene chiesto hai presenti se qualcuno vuole fare domande. Io alzo la mano e sono il primo a parlare.
“Ciao Mattia” dico. “Sono il ragazzo che ti ha mandato l’ultimo messaggio su myspace…”
“Matteo?”
“Michele…”
“Scusa”
“Fa niente… volevo chiederti: verrai pubblicato all’estero? Ci sono novità riguardo al film?”
Dice che la sua agente è appena tornata da Parigi dove il suo libro è in valutazione e che riguardo al film tratto da “Lontano da ogni cosa” può parlarne il regista che è seduto una fila di sedie davanti alla mia.
Non me l’ero proprio aspettato!
La moglie del regista sorride, la ragazza dietro di loro pure; forse è la figlia… è una bella ragazza. Il regista dice che hanno parlato un bel po’ via Skipe (lui e Mattia) e che dopo aver riscritto tante volte la sceneggiatura, finalmente è pronta. Dice che vogliono delle facce nuove nel film, perché vogliono che sembri il più possibile come i ragazzi del libro, dei ragazzi con molti sogni.
Dopo le altre domande, mentre la gente se ne va, vado da Mattia e gli chiedo di autografarmi i suoi libri, oltre a chiedergli notizie sugli agenti letterari.
Lui è molto disponibile. Autografa (non vi dico la dedica), e mi scrive tre agenzie e mi dà suggerimenti.
Grazie Mattia Signorini.
PS: la sua editor è quella di Harry Potter
La lista dei suoi libri:
La sinfonia del tempo breve (Salani 2009)
Lontano da ogni cosa(Salani 2007)       penso che il film esca nel 2010
Severo American Bar (peQuod 2004)

2 Replies to “Mattia Signorini”

  1. Ho letto tutti e tre i libri di Mattia S. ma devo dire che quest’ultimo è veramente fantastico. Giovedì (23/04) sera sono stato alla Feltrinelli a Milano per la presentazione del suo libro e concordo con te su quanto dici.

Lascia un commento