I libri che ho finito di leggere nel 2008

GENNAIO

The Game – Style *
L’inventore dei sogni – McEwan
Io sono leggenda – Richard Matheson

FEBBRAIO

L’incosciente – Cugia
The Style diares – Style (l’ho letto in inglese, è per metà un manule) *

MARZO

City – Baricco
Il professionista – John Grisham *
Lontano da ogni cosa – Mattia Signorini

APRILE

Sayonara, Gangster – Takahashi Gen’ichirò *
Colpo al cuoro – Janet Evanovich

MAGGIO

American Gods – Neil Gaiman *
Colwn girl – Monica Drake
Shadowhunters – Cassandra Clare
Branchie – Niccolò Ammaniti

GIUGNO

In acque profonde – David Linch (probabilmente è un saggio…)
Survivor – Chuck Palahniuk

AGOSTO

La città dorme – Robert Crais *

OTTOBRE

Pensiero magico: storie vere – Augusten Burroughs *
Mi piaci da morire – Federica Bosco
Pensa in grande – Trump & Zanker (è un manuale)

NOVEMBRE

The secret – Rhonda Byrne
Blackjack Club – Ben Mezrich *

DICEMBRE

La ragazza Houdini – Martyn Bedford *
Il dilemma di Drizzt – R.A. Salvatore
La fuga di Drizzat – R.A. Salvatore
Gang Bang – Chuck Palahniuk
On writing – Stephen King (riletto) (è un miscuglio tra un manuale, una storia e un saggio)


*con l’asterisco il romanzo che ho preferito di più in un determinato mese.

Lascia un commento